react theater

 facebook icon    twitter icon  

concept

Re-Act sta per residenza in azione, ma anche re-agire e ri-creare, ri-agire, infine solo infine ri-recitare.
È un nuovo inizio non per cancellare il passato, anzi per far fiorire nel presente le azioni poste nel passato e contemporaneamente creare nuove azioni per il futuro, costruire un futuro come lo desideriamo!

Re-Act è stare qui, ora, riuscire in questo territorio a far emergere tutte le potenzialità creative che questa cultura offre, non solo a noi che viviamo sul territorio ma anche ad un livello più ampio, le idee sono un fattore esportabile! E di solito sono come i semi…prima o poi fioriscono.

Re-Act residenza teatrale è una fucina nei territori del sud.

Re-Act nasce per unire: accogliendo la ricchezza del territorio e promuovendo l’incontro tra diversi linguaggi verso un unico obiettivo creare …ri-creare e ri-agire ma anche re-agire.

Re-Act è un luogo di crescita e dialogo, per tutte le età, poiché ogni età ha il suo segreto e il suo tesoro condivisibile.

Re-Act è un viaggio nel mondo Teatro inseparabile rete tra abitanti (attori, registi, danzatori, musicisti, scenografi, autori, organizzatori, pensatori, filosofi, artisti ecc.) e viaggiatori alla ricerca (spettatori).

Il progetto “RE-ACT Residenza Teatrale” si diversifica dall’attività ordinaria del Teatro Comunale di Soverato, arricchendone la Stagione Teatrale grazie alla scelta di una programmazione versatile che renda visibile il fermento culturale dell’arte espressiva nelle varie forme del Teatro, della Musica, della Danza. Il programma è aperto alla cultura teatrale del territorio e all’incontro con il panorama nazionale e internazionale. “RE-ACT Residenza Teatrale” si avvale della collaborazione per le proprie attività di talenti autoriali, artistici e tecnici calabresi, prevede la cooperazione e il rafforzamento con le reti già esistenti di residenze regionali e partenariati con compagnie nazionali e internazionali (Teatro de Los Sentidos di Barcellona, Adra danza di Bogotà) ed eventi già programmati sul territorio regionale (Armonie D’Arte Festival), per migliorare la distribuzione delle produzioni sul circuito regionale e nazionale.
Tale flusso positivo è indirizzato alla maggiore diffusione della pratica artistica, della partecipazione degli spettatori, delle opportunità di confronto per i più giovani, del consolidamento delle professionalità di un settore fondamentale per la crescita di una comunità.
RE-ACT contribuisce alla creazione del nuovo pubblico attraverso una rassegna di teatro ragazzi e teatro famiglia, prove aperte, lectio magistralis e laboratori di formazione intendendo con questo sviluppare una relazione con gli istituti scolastici e le famiglie, aprire le porte del teatro portando le nuove generazioni a conoscerne i lati più segreti.
Contribuisce alla formazione professionale attraverso un itinerario di stage con maestri di rilievo internazionale (vedi programmazione).
Promuove la cultura teatrale con una proposta programmatica che da rilievo alle compagnie nazionale e regionali e presenta una propria produzione teatrale. (vedere programmazione)

Re – Act è finanziato dalla Regione Calabria POR CALABRIA FESR 2007/2013
 (CCI N° 2007 IT 161 PO 008)
Decisione della Commissione Europea C (2007) 6322 del 7 dicembre 2007
ASSE V – RISORSE NATURALI, CULTURALI E TURISMO SOSTENIBILE
Linea di Intervento 5.2.2.2 – Azioni per la qualificazione e la valorizzazione del Sistema dei Teatri Regionale.
Associazione Culturale d’Arte Varia Officina teatrale
Via g. raffaelli 38 88100 Catanzaro
Piva 03014640795

Il  Comune di Soverato sostiene Re-Act con la concessione del Teatro Comunale di Soverato per tutta la durata del Progetto Re-act