react theater

 facebook icon    twitter icon  

workshop

dizione.jpg

Re-act dal 10 febbraio 2014 all’ 8maggio 2014


attività dimostrativa
WORKSHOP
 DI DIZIONE E FONETICA
docente Emanuela Bianchi


Il laboratorio ortoepia e fonetica della lingua italiana è un progetto che nasce dalla volontà di pensare al teatro come luogo d’interazione, confronto e crescita; un mezzo d’espressione, analisi ed esteriorizzazione della propria personalità e creatività.
Ha lo scopo di far conoscere le regole di ortoepia e fonetica della nostra lingua nazionale al fine di migliorare la conoscenza della nostra struttura linguistica ma anche delle nostre capacità di gestione degli organi preposti alla parola, al suono e all’articolazione.
Esso consiste di tre momenti formativi, nella prima fase si approfondiranno le principali funzioni del corpo necessarie a “dar voce”, attraverso semplici esercizi e attraverso una metodologia ludico sensoriale si svilupperanno ascolto e capacità propriocettive adeguate a riconoscere il proprio registro vocale, le casse di risonanza e il modo di gestire i suoni, potremmo definirlo una educazione alla vocalità. Nella seconda fase ci si concentrerà sulle regole di ortoepia e fonetica propriamente dette (regole di dizione italiana), è senza dubbio una fase di ricerca, esercizio e memorizzazione, esercizi su testi renderanno più semplice la scoperta e la memorizzazione di tali regole, esercizi sul controllo delle inflessioni e delle cantilene renderanno più divertente questa fase di studio. la terza fase è dedicata all’ intonazione e all’espressività necessaria per trasmettere con maggiore chiarezza il contenuto delle parole.
Durante queste sperimentazioni già l’allievo affronterà i primi rudimenti dell’uso della parola come potente mezzo di trasmissione di emozioni non necessariamente vincolato alla carta e alla scrittura bensì più legato al corpo come strumento della comunicazione verbale e non verbale;

Obiettivi
Riconoscere e saper utilizzare correttamente lo strumento vocale per sviluppare l’espressività e le capacità comunicative, controllare il proprio corpo contribuisce infatti ad una giusta emissione vocale e respiratoria.
Affrontare la lettura e il parlato discostandoli dalla stereotipia quotidiana (cadenza), e quindi imparare a scegliere quale suono usare, non tendiamo infatti a dimenticare il nostro dialetto, ma piuttosto imparare ad usare le nostre capacità fonatorie scegliendo tenendo conto di una serie di variabili del testo, del contesto e dell’espressione orale verbale e non verbale.
Conoscenza delle regole di ortoepia e pronuncia italiana.
Conoscenza del proprio corpo e del prprio registro vocale ed espressivo.

- Riscaldamento vocale
- Respirazione diaframmatica
- Articolazione
- Esplorazione del registro vocale
- Esplorazione delle casse di risonanza naturali
- Tono, volume, timbro
- Approccio alla dizione: il rapporto tra il dialetto locale e l’italiano (lezioni di ortoepia)
- Regole di dizione (accento tonico, regole e aperta, regole e chiusa, o aperta, o chiusa, s dolce e sonora, z dolce e sonora ecc.)
- Cantilena e scioglilingua
- Intonazione ed espressività.

Costo:

(21 giorni complessivi) 100 Euro - In Omaggio un abbonamento alla Stagione Re-Act.

Gli orari verranno definiti con il Gruppo.
Calendario:
10-11-12 febbraio
3-4-5-17-18-19-20 marzo
5-7-8 aprile
1-2-3-4-5-6-7-8 maggio

per info costi e prenotazioni
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.